Trasloco in Francia

Ti consigliamo come organizzare al meglio il tuo trasloco in Francia, indicandoti i prezzi di un trasloco dall’Italia alla Francia e fornendoti una lista contenente le 5 cose che dovrai fare una volta arrivato in Francia.

Prezzo di un trasloco in Francia

Il costo di un trasloco in Francia può variare sensibilmente, in quanto dipende dal volume del tuo trasloco (calcolalo con la nostra calcolatrice per volume traslochi) e dalla distanza in km. Qui, a livello puramente indicativo, si considera il trasferimento di alcuni pacchi e mobili, di un monolocale e di un trilocale da Roma a Parigi. 

Tipo di traslocoPrezzoDurata
Trasloco di alcuni pacchi e mobili1200 € – 1700 €9 – 11 giorni
Trasloco di un monolocale1700 € – 2500 €9 – 11 giorni
Trasloco di un trilocale2800 € –  3900 €2 – 4 giorni

Ottieni maggiori informazioni sul prezzo di traslochi internazionali. Segui inoltre i nostri 5 consigli per organizzare un trasloco internazionale al meglio.

Clicca sul link se invece desideri avere informazioni su container per trasporti internazionali.

Traslocare in Francia

Trasferirsi in Francia

5 cose da fare appena arrivati in Francia

  1. Assicurazione Sanitaria: In Francia esistono due tipologie di assicurazione: la RSI (Regime Sociale des Indépendants: consulta il sito) a cui fanno riferimento i lavoratori autonomi e gli imprenditori, e la più diffusa e conosciuta CPAM (Caisse Primaire d’Assurance Maladie: consulta il sito), che si occupa dell’assistenza sanitaria dei lavoratori dipendenti. Per ottenere l’assicurazione sanitaria, è necessario recarsi alla CPAM del proprio distretto di residenza per ottenere la Carte Vitale, il corrispettivo della nostra tessera sanitaria, in cui vi sono inserite le vostre informazioni ed il numero di Securitè Sociale (nostro codice fiscale). Per traslocare in Francia è fondamentale ai fini amministrativi e per ricevere i rimborsi di ordine medico. 
  2. Conto corrente bancario : Per ottenere un conto corrente bancario è necessario presentare alla banca prescelta un documento di identità valido, un giustificativo di domicilio (che può essere anche una bolletta pagata per un’utenza come gas o luce) e prova di reddito per i lavoratori. Se si è studenti, è sufficiente presentare la prova di iscrizione ad un corso di studi. Per chi ancora non avesse un domicilio fisso, una buona soluzione (provvisoria) è rappresentata dal conto “Nickel”: è una tipologia di conto che si può aprire online, ed è richiesto il solo documento di identità.
  3. Iscrizione all’ AIRE : Si tratta dell’anagrafe degli italiani residenti all’estero. Coloro che si stabiliscono in Francia per un periodo superiore all’anno sono obbligati ad iscriversi recandosi nel Consolato più vicino al proprio luogo di residenza. Trova maggiori informazioni circa la documentazione da presentare.
  4. Riconoscimento dei titoli di studio: è necessario assicurarsi che i propri titoli di studio siano riconosciuti in Francia se si desidera proseguire la propria istruzione o essere competitivi in ambito lavorativo. Leggi le procedure da seguire per la convalida a seconda del tipo di diploma.
  5. Automobile: Se stai considerando di traslocare in Francia la tua auto, tieni presente che per legge devi cambiare le targhe italiane con quelle francesi. Inoltre ricorda che la revisione è obbligatoria ogni due anni. Per quanto riguarda l’assicurazione, anche in Francia il prezzo dipende da quanto tempo si ha la patente. Se volete avere un’idea di quanto potrebbe venire eventualmente a costare, su questo sito potete mettere a confronto i prezzi delle diverse assicurazioni.

Chiedi un preventivo gratis

Chiedi un preventivo e confronta le varie offerte proposte dal nostro servizio. Porterà via solo un minuto o due del tuo tempo ed in tempi celeri riceverai fino a 5 preventivi da parte di ditte che operano nell’ambito del trasloco internazionale. Segui i nostri consigli sulle cose importanti da considerare quando si richiede un preventivo.