Trasloco in Inghilterra

Patria di una delle lingue più parlate al mondo e Paese in continua crescita economica e tecnologica, con tanto da offrire: dalle opportunità lavorative, al divertimento e alla cultura.

Se siete orientati verso un trasloco in Inghilterra, su questa pagina potete trovare tutte le informazioni necessarie per organizzarvi al meglio e potete inoltre richiedere fino a 5 preventivi alle varie aziende di trasloco a noi associate. Qui di seguito vi è la lista degli argomenti principali trattati da Sirelo:

Trasferirsi in Inghilterra

Trasferirsi in Inghilterra dopo la Brexit

Come è noto, il 23 Giugno 2016 l’Inghilterra ha detto sì all’uscita dall’Unione Europea.

Questo, chiaramente, comporterà dei massicci cambiamenti per la libera circolazione da e per il Regno Unito degli Europei: infatti, a seguito della Brexit, è previsto che i cittadini Europei vengano sottoposti ai controlli sull’immigrazione.

Tutti i cittadini italiani ed Europei devono presentare al confine il passaporto e un visto rilasciato da un immigration officer, secondo modalità ancora tutte da stabilire.

Se sei curioso di conoscere lo scenario burocratico che si delinea a seguito della Brexit, dai un’occhiata qui.

Cosa richiedere al momento dopo il trasloco in Inghilterra

Tuttavia, al momento in cui questa pagina è stata scritta, i cambiamenti dovuti alla Brexit non sono ancora del tutto effettivi.

Ad oggi, il trasloco in Inghilterra diventa definitivo nello stesso momento in cui fate domanda per il National Insurance Number (NIN). Si tratta di un codice attribuito all’ individuo attraverso il quale il vostro datore di lavoro potrà versare i contributi della National Insurance allo Stato.

Senza di esso, non è possibile essere assunto regolarmente.

Per ottenerlo, è necessario telefonare al Job Plus Centre per ottenere un appuntamento con questo ufficio, che di solito viene fissato per le due o tre settimane successive. Nel giorno convenuto, bisogna portare i seguenti documenti:

  • Documento d’identità valido (la carta d’identità è ammessa, ma è consigliato presentare invece il Passaporto).
  • Patente di Guida
  • Una o più prove di domicilio (bollette o lettere in cui compaiano vostro nome, cognome e indirizzo inglese)
  • Documento che attesti il fatto che hai un lavoro (lettera firmata dal vostro datore di lavoro) o che lo state cercando (in questo caso, presentate domande di lavoro compilate o lettere in cui si viene scartati dal ricoprire un determinato incarico).
  • Il tuo curriculum vitae

Ulteriori dettagli circa i passi da compiere possono essere reperiti su questo sito.

trasloco nel regno unito

Prezzi del trasloco in Inghilterra

I costi elencati nella tabella qui sotto sono stime riferite al caso di un trasloco di un trilocale da cui si vuole portare in Inghilterra tutto il contenuto eccetto qualche mobile e/o elettrodomestico ingombrante.

L’unico modo per ottenere prezzi realistici è richiedere un preventivo per un trasloco in Inghilterra, poiché non esistono prezzi fissi per i traslochi internazionali, essi variano in base alle esigenze di chi trasloca.

Qui puoi trovare più informazioni su come funziona il preventivo su Sirelo.

Città di partenzaCosto del trasloco in Inghilterra
Milano€2600-3600
Roma€3300-4400
Napoli€3100-4300 (via mare)
Palermo€3100-4300 (via mare)

Se vuoi approfondire i costi dei traslochi internazionali e i fattori che li stabiliscono, puoi leggere la nostra pagina a questo link.

Se invece vuoi sapere come risparmiare sul prezzo del trasloco in Inghilterra dai un’occhiata alla nostra pagina sui traslochi economici.

Ditte di traslochi per traslochi in Inghilterra

Traslocare è notoriamente un processo complesso, delicato e spesso stressante. Per questo motivo vorrai che il tuo trasloco in Inghilterra sia eseguito da professionisti affidabili.

Per aiutarti nella tua ricerca, abbiamo stilato una classifica delle 10 migliori ditte di traslochi internazionali. In più, puoi consultare un database di circa 1200 ditte di traslochi da tutta Italia, con informazioni, recapiti e recensioni degli altri utenti che hanno già traslocato con una delle ditte elencate.

Costo della vita in Inghilterra

Generalmente il costo della vita in Inghilterra sarebbe più basso che in Italia, se considerassimo solo i prezzi dei prodotti di consumo. Ma i prezzi delle case (sia in affitto che in vendita) significativamente più alti rendono di fatto il Regno Unito un paese dal costo della vita abbastanza alto, più che in Italia.

Secondo il sito Numbeo, infatti, Londra è la settima città d’Europa per costo della vita inclusivo dell’affitto.

La tabella sottostante può aiutarti ad avere un’idea delle differenze dei prezzi tra Italia e Inghilterra.

ProdottoPrezzo medio in ItaliaIn Inghilterra
Cappuccino€1.34€2.89 (£2.58)
Latte (1L)€1.13€1 (£0.89)
12 Uova€2.57€2.10 (£1.87)
Acqua (1.5L)€0.40€1.11 (£0.99)
Bottiglia di vino (fascia media)€5€7.85 (£7)
Pacchetto di sigarette (20)€5.20€10.97 (£9.78)
Gasolio€1.53€1.38 (£1.23)
Ristorante medio livello per due€50€50.48 (£45)

lavoro in inghilterra

Lavorare in Inghilterra

Il Regno Unito prevede dei salari minimi in base all’età del lavoratore, più un salario minimo per l’apprendistato, queste informazioni sono fondamentali se vuoi effettuare un trasloco in Inghilterra per andarci a lavorare.

Al momento le cifre sono queste:

  • £3.70 all’ora per gli apprendisti
  • £4.20 all’ora per i minorenni
  • £5.98 all’ora per chi ha tra 18 e 20 anni
  • £7.38 all’ora per chi ha tra 21 e 24 anni
  • £7.83 all’ora dai 25 anni in poi

A partire da Aprile 2019, tuttavia, i salari minimi aumenteranno così:

  • £3.90 all’ora per gli apprendisti
  • £4.35 all’ora per i minorenni
  • £6.15 all’ora per chi ha tra 18 e 20 anni
  • £7.70 all’ora per chi ha tra 21 e 24 anni
  • £8.21 all’ora dai 25 anni in poi

Il salario medio in UK è comunque di £569 settimanali, sempre considerando che molto dipende ovviamente dal tipo di lavoro che si svolge, dalle ore di lavoro, ma anche dalla zona in cui si lavora come mostra questo grafico dell’Office for National Statistics.

traslocare nel regno unito

Per quanto riguarda invece i giorni di ferie, il sito ufficiale del governo mette a disposizione un calcolatore per sapere a quanti giorni di ferie pagate si ha diritto, puoi aprirlo cliccando qui.

Sempre sul sito del governo si trovano molti consigli su come trovare lavoro, come ad esempio i consigli su come scrivere un curriculum vitae per un lavoro in Inghilterra, su questa pagina.

Trovare una casa per un trasloco in Inghilterra

Come per gli stipendi, anche per i prezzi delle case e degli affitti molto dipende dalla zona, con Londra e l’area circostante che hanno prezzi di gran lunga più alti rispetto al resto della nazione.

Per questo puoi usare la mappa dei prezzi degli affitti disponibile a questa pagina o anche la heatmap dei prezzi degli immobili di Zoopla.

BBC in più offre un servizio per capire in base al budget e alle dimensioni della casa che si cerca dove ci si può permettere di andare ad abitare, sia per chi vuole affittare che per chi vuole acquistare. Clicca qui per aprire la pagina.

Su questo sito puoi trovare un glossario di tutti i termini e le abbreviazioni che puoi trovare negli annunci immobiliari in Inghilterra.

Tutto il resto delle cose che devi considerare nella ricerca di una casa per un trasloco in Inghilterra è racchiuso in questa lista delle cose da fare stilata proprio dal governo.

Preventivi per un trasloco in Inghilterra

Compila il nostro modulo per richiedere fino a 5 preventivi da ditte specializzate in traslochi internazionali per sapere quanto ti costerebbe un trasloco in Inghilterra, comparare i prezzi e traslocare al prezzo che tu decidi.

È gratis, facile, veloce e senza impegno. Clicca qui per compilare il modulo.