Trasloco in Australia

Nel 2017 più di 150000 italiani erano iscritti all’anagrafe consolare in Australia, a dimostrazione che l’Australia è indubbiamente una delle mete preferite degli italiani per trasferirsi.

Se anche tu vuoi effettuare un trasloco in Australia, in questa pagina trovi un po’ di informazioni utili.

Prezzi di un trasloco in Australia

I costi nella tabella che trovi di seguito sono solo stime, per le dimensioni si considerino:

  • Piccolo trasloco: Pochissimi mobili, oggetti personali e vestiti
  • Trasloco medio: Quasi tutto tranne i mobili e gli elettrodomestici più ingombranti

Generalmente, un trasloco in Australia via mare richiede qualche mese, un trasloco in aereo richiede di solito una o due settimane ma costa molto di più ed è possibile solo con carichi relativamente piccoli.

Sappi che richiedere un preventivo per un trasloco in Australia è l’unico modo per poter confrontare prezzi reali, poiché ogni trasloco è diverso e non esistono prezzi fissi.

Se vuoi puoi scoprire di più su come funziona il preventivo su Sirelo.

Dimensioni dell’abitazioneDimensioni del traslocoTrasloco in Australia via mareTrasloco in Australia via aereo
BilocalePiccolo trasloco€1500-2100€3100-4400
Trasloco medio€2200-4100€5400-7400
Completo€3300-4500€8400-11400
TrilocalePiccolo trasloco€1900-2700€4500-6200
Trasloco medio€3100-4300€8200-11000
Completo€4300-5800/
QuadrilocalePiccolo trasloco€2600-3600€6500-8900
Trasloco medio€4300-5900/
Completo€7600-10300/

Per approfondire i prezzi dei traslochi internazionali e i fattori che li influenzano puoi consultare la nostra pagina.

Se vuoi saperne di più sui traslochi internazionali con container puoi visitare la nostra pagina cliccando qui.

Ditte di traslochi per traslochi in Australia

Un trasloco internazionale è un’operazione complessa e stressante, soprattutto nel caso dei traslochi intercontinentali. Se a questo sommiamo che è qualcosa che avviene pochissime volte nella vita, probabilmente vorrai affidare il tuo trasloco in Australia a dei professionisti competenti.

Se può aiutarti nella tua ricerca, su Sirelo puoi trovare la nostra classifica delle 10 migliori ditte di traslochi internazionali.

Inoltre, cliccando qui, puoi consultare il nostro database con circa 1200 ditte di traslochi da tutta Italia, leggere le recensioni e richiedere un preventivo gratuito per confrontare fino a 5 prezzi per un trasloco in Australia.

traslocare in Australia

Visti per il trasloco in Australia

Non essendo parte dell’Unione Europea, l’Australia richiede dei visti per chi giunge dall’estero. I visti si dividono in tre macro-categorie:

Cliccando sui nomi dei visti puoi approfondire le procedure per ottenerli.

Trasloco in Australia: la dogana

Alla dogana australiana ti sarà chiesto di dichiarare qualsiasi oggetto di origine animale o vegetale o che contiene elementi di origini animali o vegetali. In più dovrai dichiarare anche ogni oggetto che è entrato a contatto con animali, piante, acqua o terra (anche un paio di scarpe sporche di terra, ad esempio).

Questi controlli così restrittivi sono dovuti al fatto che l’Australia è una grande isola molto lontana dai paesi dell’emisfero boreale e per tanto ha un ecosistema molto “esclusivo”, molti degli animali e delle piante che si trovano in Australia, esistono soltanto lì.

A contatto con germi e batteri provenienti dagli ecosistemi degli altri continenti, l’equilibrio di questo ecosistema potrebbe essere compromesso con conseguenze potenzialmente catastrofiche.

  1. Lista dei beni trasportati: Assicurati di preparare una lista dettagliata in inglese di tutti i beni che traslochi in Australia. Ti consigliamo di indicare su ogni pacco il contenuto di esso, tenendo a mente che è proibito trasportare in Australia alimentari, piante, pornografia, prodotti di origine animale (avorio, pelli, piume ,conchiglie) e apparati ricetrasmittenti
  2. Compila B534: Il modulo B534 è il documento relativo agli effetti personali non accompagnati, cioè quei beni che traslochi in Australia ma che non porti in aereo con te. Compilando questo modulo permetterai alla ditta di trasloco da te scelta di oltrepassare la dogana senza alcun problema. 
  3. Modulo “incoming passengers card”: L’ incoming passenger card è invece il documento relativo agli effetti personali da te accompagnati. Ti verrà consegnato sull’aereo prima dell’atterraggio in aeroporto, e dovrai indicare se stai trasportando materiale organico (come cibo, droga, piante, semi ecc.), di cui può essere vietato l’ingresso in Australia.
  4. Fotocopia pagine passaporto: È necessario fotocopiare tutte le pagine del tuo passaporto in quanto verranno chieste alla dogana.
  5. Assicurazione di viaggio: Provvedere a una valida copertura assicurativa in caso di imprevisti durante il viaggio è un requisito minimo per poterti rilassare durante il viaggio. La maggior parte delle stipule proposte dalle compagnie assicurative di viaggio ti offrono la copertura mentre sei in viaggio, fino al raggiungimento della destinazione finale e alcune offrono anche la possibilità di prolungarne la durata ancora per qualche giorno dal tuo arrivo a destinazione.

Inoltre, il governo australiano ha pubblicato una pagina in italiano con scritto tutto ciò che c’è da sapere riguardo le merci da dichiarare, puoi aprirla cliccando qui.

Costo della vita in Australia

Generalmente in Australia la vita è molto più costosa che in Europa o in Italia. Addirittura, se si considerano sia i prezzi dei prodotti di consumo che gli affitti, arriva ad essere più costosa del 20.40% rispetto all’Italia secondo Numbeo.

La tabella sottostante può aiutare a comprendere meglio le differenze di prezzi tra l’Australia e l’Italia.

ProdottoPrezzo medio in ItaliaIn Australia
Cappuccino€1.34€2.77 (4.33 AUD)
Latte (1L)€1.13€0.92 (1.44 AUD)
12 Uova€2.57€2.69 (4.22 AUD)
Acqua (1.5L)€0.40€1.17 (1.84 AUD)
Bottiglia di vino (fascia media)€5€9.58 (15 AUD)
Pacchetto di sigarette (20)€5.20€17.89 (28 AUD)
Gasolio€1.53€0.94 (1.46 AUD)
Ristorante medio livello per due€50€51.11 (80 AUD)

Lavorare in Australia

trasloco in australia

Disoccupazione in Australia

A Novembre 2018 il tasso di disoccupazione in Australia è sceso al minimo degli ultimi 5 anni, come mostrato nei grafici di Trading Economics, arrivando al 5%.

Anche per quanto riguarda le previsioni a lungo termine, il portale Statista si mostra ottimista. Prevede infatti che fino al 2022 il tasso di disoccupazione continuerà a calare.

Stipendi in Australia

A partire dal 1° Luglio 2018, il salario minimo in Australia è di 18.93 AUD all’ora, cioè 719.20 AUD (circa €450) a settimana, ma la media effettiva dei guadagni settimanali calcolata dall’ Australian Bureau of Statistics mostra che un lavoratore a tempo pieno adulto in Australia guadagna in media a settimana più del doppio dello stipendio minimo.

Con questo calcolatore di stipendi del governo australiano puoi farti un’idea dello stipendio che ti spetta (in inglese). Allo stipendio va aggiunta la Superannuation, cioè un fondo pensionistico in cui viene versata regolarmente dal datore di lavoro una somma pari o superiore al 9.5% dell’ammontare dello stipendio.

La Superannuation può essere recuperata qualora si decida di lasciare definitivamente l’Australia o come pensione una volta raggiunta l’età in cui ci si ritira dal lavoro.

Tax File Number

Ricorda che non si può svolgere nessuna professione in Australia senza un Tax File Number, quindi è consigliabile sbrigare procedure come questa e l’apertura di un conto corrente australiano il prima possibile dopo il trasloco in Australia.

Sistema sanitario in Australia

Medicare

Il Sistema sanitario pubblico australiano è conosciuto come Medicare. Finanziato attraverso le tasse con un’imposta dell’1.5% sul salario di ogni residente, e con un 1% aggiuntivo per i più ricchi, prevede che i meno abbienti ne abbiano diritto gratuitamente.

Ne hanno diritto tutti i residenti permanenti in Australia e, per i primi sei mesi, anche chi arriva in Australia con un visto temporaneo, grazie agli accordi RHCA tra l’Australia e altri stati, in cui l’Italia rientra.

Rimborsa totalmente, o quasi, molti trattamenti tra cui ovviamente le visite del medico di base e ricoveri ospedalieri.

Per ottenere la copertura Medicare basta recarsi ad un ufficio Medicare muniti di:

  • Passaporto
  • Copia del visto
  • Tessera sanitaria italiana

Alla scadenza dei sei mesi si dovrà sottoscrivere un’assicurazione privata o lasciare l’Australia per almeno un giorno prima di ritornare e poter rinnovare Medicare per altri sei mesi.

Assicurazione privata

L’assicurazione sanitaria privata è comunque un servizio che circa metà degli australiani decide di pagare (il 47% nel 2016 secondo il Commonwealth Fund). Molti lo fanno per avere una copertura complementare che possa rimborsare tutto ciò che Medicare non copre, o per avere accesso alle cure in ospedali privati.

Altri lo fanno perché oltre una certa soglia di reddito si paga una maggiorazione sulla tassa per la sanità pubblica.

Preventivi per un trasloco in Australia

Compila il nostro modulo per richiedere fino a 5 preventivi da ditte specializzate in traslochi internazionali per sapere quanto costa un trasloco in Australia. Comparando fino a 5 prezzi puoi traslocare al prezzo che a te sembra migliore, anche in base ai servizi offerti.