Trasloco in Australia
Guida precisa e informativa

Organizza con Sirelo il tuo trasloco in Australia, sarà semplicissimo e ti aiuterà a risparmiare tempo e denaro. Con noi infatti puoi richiedere preventivi gratuiti, raccogliere tutte le informazioni necessarie per traslocare in Australia e per finire rilassarti sapendo che i tuoi affetti sono nelle mani di veri professionisti. Goditi la tua avventura Down Under tra canguri, koala e squali bianchi senza preoccuparti del tuo trasloco nemmeno per un secondo!

Inserisci la tua posizione e ricevi preventivi per il tuo trasloco!

Quanto costa traslocare in Australia?

Andiamo dritti al nocciolo della questione: il costo di un trasloco in Australia può partire dai 1.500€ fino ad arrivare ai 10.300€. Tale grandissima differenza tra i due stremi è data dalle dimensioni del trasloco, dalla tipologia di trasporto e tanti altri fattori, che ti invitiamo ad approfondire.

Per mettere a fuoco la situazione sin da subito, abbiamo preparato per te questa tabella che confronta i prezzi del trasloco in Australia basati sulla distanza e la modalità del trasferimento:

Dimensioni dell’abitazioneDimensioni del traslocoTrasloco in Australia via mareTrasloco in Australia via aereo
BilocalePiccolo trasloco€1500-2100€3100-4400
Trasloco medio€2200-4100€5400-7400
Completo€3300-4500€8400-11400
TrilocalePiccolo trasloco€1900-2700€4500-6200
Trasloco medio€3100-4300€8200-11000
Completo€4300-5800/
QuadrilocalePiccolo trasloco€2600-3600€6500-8900
Trasloco medio€4300-5900/
Completo€7600-10300/

Ricordati: i prezzi che vedi qui sopra sono solo delle stime approssimative!

Come scoprire il corretto prezzo del tuo trasloco in Australia? Facile: richiedi subito fino a 5 preventivi gratuiti dalle nostre quotatissime aziende di traslocatori professionisti, confronta le offerte, leggi le recensioni degli altri clienti e prendi la tua decisione in maniera informata.

Quanto costa un traslocare in Australia? Scoprilo subito con Sirelo: è semplicissimo!
Seleziona la quantità di oggetti che vuoi traslocare e riceverai fino a 5 preventivi gratuiti!

Trasloco in Australia: la dogana

Alt! ✋🏻 Prima di entrare in Australia dovrai passare dalla dogana.

Al tuo ingresso ti sarà chiesto di dichiarare qualsiasi oggetto di origine animale o vegetale o che contiene elementi di origini animali o vegetali.

E non solo: dovrai dichiarare anche ogni oggetto che è entrato a contatto con animali, piante, acqua o terra; per farti un esempio, anche un paio di scarpe sporche di terra andranno riportate.

Ma come mai questi controlli così meticolosi? Beh, l’Australia è una grandissima isola molto lontana dai paesi dell’emisfero boreale e per tanto ha un ecosistema molto esclusivo.

Lo sapevi? 🤓: 80% della fauna australiana è unica nel Paese e gli animali in Australia sono tra i più affascinanti del mondo, da magnifici marsupiali a una grandissima varietà di uccelli.

Quindi, per proteggere questo unico ecosistema dal contatto con germi e batteri provenienti dagli ecosistemi degli altri continenti, bisogna prestare particolare attenzione!

Vediamo bene nel dettaglio quali sono i requisiti per passare lisci i controlli doganali ed entrare finalmente Down Under:

  • Lista dei beni trasportati: Assicurati di preparare una lista dettagliata in inglese di tutti i beni che traslochi in Australia.

Il nostro consiglio😉: indica con precisione i contenuti di ogni pacco, durante la fase di imballaggio, così non ti dimenticherai nemmeno la cosa più piccola.

  • Compila il modulo B534: Il modulo B534 è il documento relativo agli effetti personali non accompagnati, cioè quei beni che traslochi in Australia ma che non porti in aereo con te. Compilando questo modulo permetterai alla ditta di trasloco da te scelta di oltrepassare la dogana senza alcun problema.
  • Modulo “Incoming Passengers Card”: L’ incoming passenger card è invece il documento relativo agli effetti personali da te accompagnati. Ti verrà consegnato durante il volo e dovrai indicare se stai trasportando materiale organico (come cibo, droga, piante, semi ecc.), di cui può essere vietato l’ingresso in Australia.
  • Fotocopia pagine passaporto: È necessario fotocopiare tutte le pagine del tuo passaporto in quanto verranno chieste alla dogana.

Ti consigliamo anche di portare la carta d’identità, non ti servirà all’ingresso, ma una volta nel paese potrai lasciare il passaporto al sicuro e avere con te un documento identificativo ufficiale: soluzione perfetta!

  • Assicurazione di viaggio: Per dormire sonni tranquilli sul tuo volo verso il nuovo continente, ti invitiamo anche a considerare valida copertura assicurativa in caso di imprevisti durante il viaggio. Non farti cogliere impreparato!

Inoltre, il governo australiano ha pubblicato una pagina in italiano con scritto tutto ciò che c’è da sapere riguardo le merci da dichiarare, puoi aprirla cliccando qui.

Organizzare un perfetto trasloco

✅Trasporto dei mobili

Per trasportare i tuoi mobili in Australia hai due opzioni (a meno che tu non abbia segretamente inventato il teletrasporto 😉): il trasporto via mare o quello via aerea.

Da esperti però ci teniamo a sottolineare che le situazioni in cui il trasloco via aereo è più conveniente di quello navale sono poche, il principale vantaggio sarebbe nelle tempistiche.

In ogni caso, il trasporto per via marittima ti permetterà di trasportare maggiori volumi a un prezzo minore.

Come dici, non sei sicuro di quanto sia grande il tuo trasloco in Australia? Prima di richiedere i tuoi 5 preventivi gratuiti assicurati di essere certo della mole dei tuoi arredi con il nostro precisissimo calcolatore di volume.

✅Visti per il trasloco in Australia

Non essendo parte dell’Unione Europea, l’Australia richiede dei visti per chi giunge dall’estero. I visti si dividono in tre macrocategorie:

  • Student Visas: visto per studenti, che permette anche di lavorare secondo alcune normative, può ovviamente essere richiesto solo presentando una Confirmation of Enrollment (prova di iscrizione agli studi).
  • Working Holiday Visas (WHVs): visti che permettono di permanere, e anche lavorare secondo alcune normative, in Australia a tempo determinato (possono essere rinnovati anche dal territorio stesso)
  • Working Visas: sono diversi in base alla situazione lavorativa, ma a grandi linee permettono di lavorare in Australia e hanno durate differenti che dovrai confrontare prima della tua richiesta.

Queste indicazioni sono molto generali, lo sappiamo, ma ti basterà cliccare sui nomi dei visti puoi approfondire le procedure per ottenerli prima del tuo trasloco in Australia.

Koala visto dopo il trasloco in Australia

✅Trasportare i tuoi amici a 4 zampe

È il Dipartimento dell’Agricoltura e dello Sviluppo Australiano a gestire l’importazione di animali domestici, il quale è un processo particolarmente delicato. Infatti, come abbiamo sottolineato qui sopra, l’ecosistema australiano è molto delicato, e va protetto!

Quindi, quali documenti servono per traslocare in Australia con animali da compagnia?

  • Microchip e vaccinazione antirabbica
  • Esame del sangue completato entro 180 giorni dalla partenza che attesta la validità del vaccino
  • Permesso di Importazione, che si può trovare sul sito. Mi raccomando, se hai più di un amico a quattro zampe da traslocare in Australia, dovrai richiedere un permesso per ogni cucciolo.

All’arrivo in Australia dovrai separarti dal piccolo pelosetto per almeno 10 giorni, perché dovrà stare in quarantena. Questa è una condizione necessaria e presa dal governo australiano come ultima precauzione.

Ecco fatto: completati tutti gli step potrai riabbracciare il tuo animaletto, che ora fa parte di uno dei più unici ecosistemi del mondo!

✅Aprire un conto in banca

Paese che vai, moneta che trovi: in Australia la valuta è il Dollaro Australiano (AUD).

Ovviamente sarà importantissimo per te avere un conto in banca direttamente a due passi, piuttosto che a oceani di distanza. Aprire un conto corrente è un affare abbastanza semplice, serviranno soltanto i seguenti documenti e il gioco è fatto:

  • Il passaporto
  • Documenti dove compaiano in vostro nome e il vostro indirizzo di residenza (come, per esempio, la patente o ricevute di bollette)
  • Qualsiasi tessera su cui compaia il vostro nome, quale la Medicare, ma anche tessere della biblioteca, video noleggi, eccetera.

Tutti questi documenti vi aiuteranno a raggiungere i 100 punti che serviranno per passare il test basato sul punteggio che le banche australiane operano per provare la vostra identità. Sembra bizzarro, ma non preoccupatavi, è una passeggiata.

Per ricevere invece una carta di credito, ovviamente i requisiti diventano maggiori. Dovrete essere in grado di provare il vostro stipendio, mostrando un contratto di lavoro che raggiunga un certo minimo salariale. Poi, ovviamente, sarà necessario fornire documenti che attestino la vostra identità e la vostra residenza fissa.

Il sistema sanitario australiano

Il sistema sanitario pubblico australiano è conosciuto come Medicare. È finanziato tramite tassazioni, che prevedono addirittura che i meno abbienti ne possano beneficiare gratuitamente, mentre le tassazioni per gli altri sono proporzionali al debito.

La buona notizia per te è che ne hanno diritto tutti i residenti permanenti in Australia e, per i primi sei mesi, anche chi arriva in Australia con un visto temporaneo.

Altro vantaggio: Medicare rimborsa totalmente, o quasi, molti trattamenti tra cui ovviamente le visite del medico di base e ricoveri ospedalieri.

Per ottenere la copertura Medicare basta recarsi ad un ufficio Medicare muniti di:

  • Passaporto
  • Copia del visto
  • Tessera sanitaria italiana

Alla scadenza dei sei mesi si dovrà sottoscrivere un’assicurazione privata o lasciare l’Australia per almeno un giorno prima di ritornare e poter rinnovare Medicare per altri sei mesi.

Se stai cercando l’assicurazione sanitaria privata che faccia al caso tuo e che offra una copertura internazionale in modo che tu possa rilassarti ovunque tu sia nel mondo, dai un’occhiata qui:

Lo stile di vita australiano

Hey mate, sei pronto alla tua avventura australiana? Per avere un’idea di cosa aspettarti dalla tua nuova vita nella famigerata Terra dei Canguri, leggi qui sotto quali sono i costi a cui andrai incontro e scopri come funziona il mercato del lavoro australiano.

Lo sapevi? 🤓: il 90% degli australiani vive sulla costa, preparati a diventare un esperto surfista e godere delle magnifiche spiagge australiane ogni giorno!

Costo della vita

Partiamo subito con una premessa: è vero che generalmente i costi in Australia sembrano essere più alti di quelli italiani, ma prima di tutto la differenza sulle spese di beni comuni non è tanto alta, e soprattutto i costi sono perfettamente bilanciati dagli stipendi australiani.

Insomma, uno stile di vita confortevole dopo il trasloco in Australia è perfettamente raggiungibile😉.

Se vuoi sin da subito farti un’idea di quali siano queste differenze di prezzo di cui stiamo parlando, eccoti una tabella che mette a confronto i costi dei beni comuni tra il Bel Paese e la Land Down Under:

ProdottoPrezzo medio in ItaliaIn Australia
Cappuccino€1.34€2.77 (4.33 AUD)
Latte (1L)€1.13€0.92 (1.44 AUD)
12 Uova€2.57€2.69 (4.22 AUD)
Acqua (1.5L)€0.40€1.17 (1.84 AUD)
Bottiglia di vino (fascia media)€5€9.58 (15 AUD)
Pacchetto di sigarette (20)€5.20€17.89 (28 AUD)
Gasolio€1.53€0.94 (1.46 AUD)
Ristorante medio livello per due€50€51.11 (80 AUD)

Lavorare in Australia

Jackpot! Secondo il Better Life Index l’Australia è uno dei paesi più in alto in quanto a reddito, ricchezza, occupazioni e guadagni, quindi trovare lavoro dopo il trasloco in Australia sarà più semplice e gratificante.

Devi sapere che in Australia sia i salari, che gli affitti, vengono contati su base settimanale, e lo stipendio minimo australiano si aggira attorno ai 719.20 AUD, ovvero circa 450€ alla settimana. Ma, rullo di tamburi, un lavoratore a tempo pieno solitamente guadagna più del doppio di tale somma!

Attenzione! Non potrai svolgere alcun lavoro in Australia senza il Tax File Number. Questo numero, si ottiene con l’apertura di un conto australiano ed è necessario perché ti possa essere attribuito il tuo stipendio.

Per aiutarti nella tua ricerca del lavoro dopo il trasloco in Australia, ti consigliamo di consultare queste piattaforme online:

Opera di Sydney vista dopo il trasloco in Australia

Pronto a traslocare in Australia!

Grazie a Sirelo adesso sei prontissimo al trasloco in australia! Segui i nostri consigli, richiedi subito i tuoi preventivi e se hai domande consulta le pagine qui sotto, troverai tutto quello che cerchi. In un batter d’occhio starai surfando sotto il sole australiano, mandaci una cartolina!