Trasloco in Argentina

Con quasi un milione di italiani registrati all’anagrafe consolare nel 2017, l’Argentina è il paese con più italiani al mondo, in più il 97% della popolazione ha origini europee. Se anche tu, come tanti altri italiani, vuoi trasferirti in Argentina continua a leggere per scoprire tutto ciò che c’è da sapere per un trasloco in Argentina.

Prezzi di un trasloco in Argentina

I prezzi elencati nella tabella sottostante sono solo stime approssimative e non corrispondono necessariamente ai prezzi dei preventivi che potresti ricevere dalle ditte di traslochi per un trasloco in Argentina.

L’unico modo per poter comparare prezzi reali è infatti richiedere dei preventivi alle ditte di traslochi, poiché non esistono prezzi fissi dato che i traslocatori decidono i prezzi in base ad una serie di fattori.

Se vuoi saperne di più sui prezzi dei traslochi internazionali e i fattori che li influenzano, puoi leggere questa nostra pagina.

Se vuoi approfondire come funzionano i preventivi con Sirelo puoi dare un’occhiata alla nostra pagina sul preventivo di un trasloco.

Dimensioni della casaDimensioni del traslocoTrasloco in Argentina via mareTrasloco in Argentina via aereo
BilocalePiccolo trasloco€1300-2500€2400-4000
Trasloco medio€2000-3400€3900-6500
Completo€2700-4600€5900-9800
TrilocalePiccolo trasloco€1800-3000€3300-5500
Trasloco medio€2700-4500€5700-9400
Completo€3600-6100/
QuadrilocalePiccolo trasloco€2200-3800€4700-7700
Trasloco medio€3600-5900/
Completo€6100-10000/

Tieni presente che un trasloco via mare può richiedere anche un paio di mesi, mentre un trasloco in aereo richiede tempi più brevi (1-2 settimane) ma oltre a costare di più, è un’opzione disponibile solo con carichi relativamente piccoli.

Se hai bisogno di più informazioni sui traslochi internazionali con container, cliccando qui trovi molte informazioni utili a riguardo.

Ditte di traslochi internazionali

Effettuare un trasloco è già di per sé un’operazione complessa, poiché si tratta di spostare da un posto all’altro la vita di un’intera famiglia. Nel caso di un trasloco intercontinentale, poi, non vorrai per nessun motivo al mondo che questo processo sia affidato ad un’azienda poco professionale che potrebbe rendere traumatica l’esperienza del trasloco in Argentina.

Per facilitarti nella ricerca di una ditta di traslochi abbiamo stilato una top 10 delle migliori ditte di traslochi internazionali. Inoltre, puoi cercare tra circa 1200 aziende da tutta Italia e trovare informazioni, recapiti e recensioni degli utenti che hanno già traslocato, clicca qui per iniziare la ricerca.

traslocare in argentina

Visti per il trasloco in Argentina:

Tipi di Visto

In quanto Paese extraeuropeo, i cittadini italiani residenti stabilmente o per un periodo di tempo limitato devono essere in possesso di un visto. Se ne distinguono varie tipologie, a seconda dell’obiettivo che si intende perseguire dopo il trasloco in Argentina:

  • Visto turistico: della durata di 90 giorni, può essere richiesto quando vi trovate ancora in Italia, al consolato argentino in Italia, oppure direttamente in Argentina all’aeroporto o alla frontiera. E’ sufficiente presentare il passaporto valido da almeno sei mesi e il modulo di richiesta del visto. E’ possibile prorogare questa tipologia di visto per almeno altri tre mesi.
  • Visto per residenza temporanea: La residenza temporanea in ambito lavorativo e/o professionale è rivolta a lavoratori a contratto, studenti, chi gode di una rendita e investitori.
  • Visto per residenza permanente: Rientrano tra gli aventi diritto ad una residenza permanente i genitori i cui figli siano argentini o stranieri già residenti, il coniuge di un argentino o di uno straniero già residente, il figlio di padre o madre argentina, il figlio di padre o madre già residenti se minore di ventuno anni se nubile/celibe.

Ti consigliamo di contattare l’Ambasciata argentina a Roma per ulteriori chiarimenti circa i costi e le varie tipologie di visto che fanno al caso tuo.

Trasloco in Argentina: la dogana

 5 cose che devi sapere

  1. Lista dei beni traslocati: Redigi una lista indicante tutti i beni contenuti nei container in spagnolo. Tutti gli articoli devono essere usati ed in possesso da almeno un anno, diversamente saranno soggetti al pagamento di dazi che possono essere elevati e  possono causare ritardi nello sdoganamento. Tieni anche presente che solo un articolo elettronico principale e’ ammesso (es. un televisore, una lavatrice un frigorifero, ecc.) e non sono ammessi  medicinali e computers/televisori nuovi. Inoltre, grosse quantità di alimentari verranno confiscate.
  2. Richiedi DNI (Documento Nacional de Identitad): è l’equivalente argentino della carta d’identità italiana. E’ rilasciato dal RENAPER (Registro Nazionale delle persone) e per ottenerlo devi avere una residenza temporanea o permanente in Argentina. Senza il DNI non puoi spedire i tuoi beni nei container quindi è necessario richiederlo prima del trasloco. Leggete informazioni più approfondite sul DNI e sulla documentazione necessaria per ottenere la residenza temporanea.
  3. Documenti richiesti alla dogana: Tutti i documenti richiesti (passaporto in corso di validità, certificato di nascita, certificato penale) vanno vidimati con l’Apostille della Convenzione dell’Aia, prima di essere tradotti in spagnolo, questa Apostille in genere viene rilasciata nelle Prefetture e nei Tribunali.  La traduzione deve essere legalizzata e riconosciuta dal Governo Argentino o dal Consolato Argentino in Italia.
  4. Arrivo dei beni alla dogana: Tutti i tuoi beni possono arrivare tre mesi prima del tuo arrivo in Argentina o al massimo sei mesi dal tuo arrivo. Se desideri diversamente puoi chiedere un permesso speciale all’Agenzia della Dogana e Monopoli argentina.
  5. Operazione doganale: È necessario che tu sia presente alla dogana insieme alla ditta di traslochi per firmare la documentazione richiesta.

vivere in argentina

Costo della vita in Argentina

Il Sud America è indubbiamente una delle regioni in cui la vita costa meno al mondo, e l’Argentina non fa eccezione.

Infatti, anche se gli stipendi qui sono più bassi e c’è più povertà, sia i prezzi dei prodotti di consumo che i prezzi delle proprietà e degli affitti in Argentina equivalgono a circa la metà dei prezzi italiani secondo Numbeo.

Inoltre, negli ultimi mesi l’inflazione è salita fino a raggiungere quasi i livelli della crisi finanziaria del 2001-2002, con gravi conseguenze sul costo della vita per gli argentini, in quanto il valore della moneta nazionale (peso) è in costante discesa, con i prezzi che aumentano mentre gli stipendi rimangono invece pressoché invariati.

La tabella sottostante può aiutare a farsi un’idea delle differenze di prezzi tra l’Italia e l’Argentina.

ProdottoPrezzo medio in ItaliaIn Argentina
Cappuccino€1.34€1.41 (59.91 ARS)
Latte (1L)€1.13€0.67 (28.52 ARS)
12 Uova€2.57€1.25 (53.02 ARS)
Acqua (1.5L)€0.40€0.72 (30.69 ARS)
Bottiglia di vino (fascia media)€5€3.10 (131.88 ARS)
Pacchetto di sigarette (20)€5.20€1.63 (69.50 ARS)
Gasolio€1.53€0.80 (33.99ARS)
Ristorante medio livello per due€50€18.81 (800 ARS)

Lavorare in Argentina

Dopo il picco di disoccupazione del 2002, anno in cui il tasso aveva raggiunto il valore record di 20.80%, l’Argentina ha visto un periodo di miglioramento fino al punto che, negli ultimi 10 anni, il tasso di disoccupazione non ha mai raggiunto la doppia cifra.

Anche se al momento, secondo Trading Economics, è salito al 9.6% che è comunque il massimo degli ultimi anni.

Il governo argentino prevede un salario minimo per i lavoratori, fissato a 11300 ARS (Pesos argentini) e destinato ad aumentare nel 2019 a 11900 e poi a 12500 ARS. Lo stipendio medio si aggira comunque attorno ai 20000-30000 ARS, molto dipende dalla professione svolta ma anche dalla zona in cui si lavora.

Preventivi per un trasloco in Argentina

Puoi richiedere gratuitamente fino a 5 preventivi da ditte specializzate in traslochi internazionali. Clicca qui per compilare il nostro modulo e ricevere fino a 5 preventivi per comparare i prezzi di un trasloco in Argentina e traslocare al prezzo che tu scegli, o magari con il servizio che ti sembra più completo.

È facile, veloce, gratuito e ovviamente senza impegno.