Trasloco a Berlino

La capitale tedesca è la seconda città più popolosa d’Europa, preceduta da Londra. Considerando che quasi mezzo milione di abitanti proviene dall’estero, quella di effettuare un trasloco a Berlino è una scelta popolare per molti.

In questa pagina troverai tutte le informazioni sul trasloco a Berlino, dal come trovare una ditta per traslocare ai prezzi del trasloco, più ovviamente il costo della vita, dove vivere e altre informazioni utili.

trasloco a Berlino

Prezzi di un trasloco a Berlino

Prima di organizzare un trasloco a Berlino, o per qualsiasi altra destinazione, devi sapere che la spesa da sostenere può variare di molto, a seconda di vari fattori, se vuoi saperne di più leggi la nostra pagina sui prezzi dei traslochi internazionali.

Le stime nella tabella sottostante sono prezzi puramente indicativi basati sul trasloco a Berlino di un trilocale di cui si voglia portare tutto il contenuto eccetto qualche mobile o elettrodomestico ingombrante, ricorda che proprio perché il prezzo di un trasloco dipende da molti fattori, l’unico modo per comparare prezzi reali è richiedere un preventivo.

Città di partenzaCosto del trasloco a Berlino
Milano€1700-2300
Roma€2200-3000
Napoli€2300-3300
Palermo€3100-4400
Cagliari€2600-3600

La nostra guida ai traslochi economici può esserti utile se vuoi risparmiare sul prezzo del tuo trasloco a Berlino.

Risparmia il 40% sul tuo trasloco!
Richiedi 5 preventivi gratis

Ditte di traslochi per traslochi a Berlino

Traslocare all’estero è una scelta importante che richiede una ditta di traslochi affidabile e professionale.

Anche perché sicuramente vorrai che il trasloco sia eseguito nel miglior modo possibile e senza complicazioni, trattandosi di un’operazione già molto complessa e stressante.

Per aiutarti nella tua ricerca puoi leggere la Top 10 di Sirelo delle ditte di traslochi internazionali. In più puoi cercare in un elenco di circa 1200 ditte di traslochi da tutta Italia, con informazioni e recapiti di ogni azienda e le recensioni degli utenti che hanno già traslocato.

Emigrare a Berlino: qualche dritta

Il tuo trasloco a Berlino procederà senza intoppi se presti attenzione ad alcuni suggerimenti che, anche se possono sembrare trascurabili, possono fare la differenza:

  • Organizza il tutto con largo anticipo. Prenditi il tempo necessario per valutare al meglio ogni aspetto, dalla scelta della ditta di traslochi adatta alle tue esigenze, al budget necessario per le spese da sostenere, alla documentazione da preparare prima della partenza.Scarica la nostra lista interattiva delle cose da fare per programmare il trasloco al meglio dalla nostra pagina su come organizzare un trasloco.
  • Provvedi, quando sei ancora in Italia, a far convertire i titoli di studio e professionali in modo che siano equivalenti a quelli normalmente rilasciati in territorio tedesco. In questo modo, puoi continuare senza grosse difficoltà burocratiche il percorso di studi o accedere ad una posizione lavorativa.
  • Tempo e pazienza sono fondamentali non solo per programmare al meglio un trasloco a Berlino, ma anche per trovare l’alloggio perfetto. Alle ricerche sul web, fai sempre seguire una visita sul posto: in questo modo, non solo verificherete le condizioni dell’abitazione a cui siete interessati, ma scongiurerai anche il pericolo delle truffe online.
  • Avere a portata di mano tutti i documenti di varia natura che ti riguardano è fondamentale per poter poi stipulare contratti, registrarsi in municipio, aprire un conto corrente o attivare una polizza assicurativa.
  • La città di Berlino è servita da due aeroporti: Tegel a nord ovest e Schönefeld a sud est, tutti e due collegati da una efficiente rete di trasporti al centro città. Prima di partire, informati attentamente sui collegamenti da e per Berlino.

trasloco in Germania

Documenti per il trasloco a Berlino

Agli italiani che optano per un trasloco a Berlino e desiderano stabilirvisi non occorre passare attraverso un lungo iter burocratico. Tuttavia, devono adoperarsi per ottenere quei pochi ma fondamentali documenti obbligatori che semplifica poi l’accesso ad una serie di servizi:

Anmeldung

Si tratta di una registrazione obbligatoria da effettuare al Comune nel caso in cui abbiate deciso di soggiornare nel Paese per un periodo superiore ai tre mesi. Ti consente di poter lavorare e studiare nel Paese e va richiesta una volta trovato casa. Trovi ulteriori approfondimenti nella nostra pagina sul trasloco in Germania.

Assicurazione sanitaria

Stipularla è un obbligo, e si distingue tra copertura sanitaria pubblica (gesetzliche Krankenkasse) e un sistema di stipula privato (Krankenkversicherung). Ulteriori dettagli sono reperibili nella nostra pagina riguardante il trasloco in Germania.

Patente

La patente conseguita in Italia ha validità anche in Germania, e permette di guidare l’automobile fino al momento del rinnovo della stessa. Tenete presente che il rinnovo della patente italiana può essere effettuato solo in Italia presso la motorizzazione civile.

Per questo la cosa migliore è convertire la patente italiana in una patente tedesca equivalente richiedendola alla motorizzazione civile tedesca. Ulteriori dettagli sono forniti dal sito ufficiale dell’Ambasciata d’Italia a Berlino, nella pagina specifica appositamente dedicata.

Copertura internet e telefono fisso

Richiedere una connessione ad Internet in Germania non è un processo molto complicato, in quanto sono tante le aziende che offrono questo tipo di servizio. Fra le più note, vi sono AOL e T-Online. Forniscono la connessione per chiamata, ISDN, DSL e cavo.

Dove abitare a Berlino

Scegliere in quale area abitare è uno degli aspetti più importanti da definire quando si organizza un trasloco a Berlino. La decisione finale infatti deve essere il risultato del compromesso di una serie di fattori: se il quartiere è centrale o distante dal centro cittadino, il costo più o meno alto dell’affitto, se i mezzi pubblici assicurano buoni collegamenti nella zona, la presenza di servizi così come l’abitabilità della casa.

Una scelta più consapevole dipende naturalmente da una conoscenza almeno generale delle aree più note della città, per questo qui sotto trovate una breve lista dei quartieri considerati strategici.

  • Mitte: è il quartiere centrale di Berlino, se non il cuore della città stessa, vivace e con un’elevata concentrazione di stranieri. Qui si trovano i principali monumenti e musei e, in quanto area turistica, gli hotel e gli ostelli sono numerosi. Questa è la zona più costosa della città, sia in termini di affitto che di servizi.
  • Prenzlauer Berg: quartiere situato a nord-est rispetto al centro di Berlino, è oggi una tranquilla zona residenziale con la più alta concentrazione di famiglie e professionisti. Si tratta di una zona di tendenza, multiculturale ma con un’identità prettamente tedesca, in cui i costi di vita e gli affitti risultano più elevati rispetto che altre zone.
  • Friedrichshain: è il quartiere per studenti per eccellenza, e la sua struttura è molto simile a Prenzlauer Berg. I prezzi dell’affitto sono in generale più contenuti rispetto che i due quartieri precedentemente menzionati. Tuttavia, l’afflusso dei giovani negli ultimi anni è aumentato esponenzialmente, e questo fa sì che il costo degli affitti sia più elevato di anno in anno.
  • Kreuzberg: è il quartiere cosiddetto “bohèmienne”, in cui trovano espressione movimenti artistico-contemporanei e in cui la vita notturna è piuttosto dinamica. Gli affitti sono in aumento costante, ma ancora affrontabili.
  • Charlottenburg: è il quartiere che custodisce la memoria storica della città. È ben fornita di servizi di tutti i generi ed è ben collegata con i mezzi. Paragonata ad altre aree di Berlino, è più quieta, ed è il quartiere ideale per lavoratori e pensionati.
  • Neukolln: un tempo cittadina autonoma e indipendente da Berlino, è stata poi inglobata nella capitale tedesca con la creazione della “Grande Berlino”. È un quartiere che sta conoscendo una evoluzione sempre più rapida: sono molti gli studenti che si trasferiscono in questa zona, sia per via del fermento culturale e intellettuale tipico della zona, che per gli affitti economici.

emigrare a Berlino

Trovare casa per un trasloco a Berlino

Negli ultimi anni, gli Europei, italiani compresi, che effettuano un trasloco a Berlino sono sempre di più. Dato che dunque la richiesta è alta, negli ultimi tempi il costo degli affitti sta aumentando vertiginosamente, anche se i prezzi rimangono ancora inferiori rispetto a molte capitali europee.

Tuttavia, trovare una casa in affitto ad un prezzo affrontabile ed al tempo stesso adatta alle proprie esigenze sta diventando via via sempre più difficile. Per questo conviene muoversi per tempo e dedicare alla ricerca almeno un mese, in modo da fare una scelta ponderata.

La prima cosa da fare, anche quando si è ancora in Italia, è quella di cominciare la ricerca nei maggiori siti internet tedeschi dedicati alle case in affitto. In modo da partire già con qualche contatto e poter poi visitare personalmente le case che hanno attirato il tuo interesse.

Dai un’occhiata qui per un elenco dettagliato di tutti i siti web sull’affitto, da quelli per sistemazioni temporanee a quelli per alloggi definitivi.

Ottenere l’affitto: documentazione da presentare

Per ottenere il contratto di affitto della vostra casa e rendere definitivo il vostro trasloco a Berlino, dovete mostrare al vostro padrone di casa un certo grado di affidabilità presentando una serie di documenti assolutamente imprescindibili:

  • Documento di identità in corso di validità.
  • Una prova che attesti uno stipendio fisso a garanzia del pagamento (ad esempio, le ultime buste paga ed il contratto).
  • In mancanza di uno stipendio fisso, è necessario un documento dal nome Bürgschaft. Si tratta di una garanzia, redatta rigorosamente in tedesco, firmata da un amico o un parente (sarebbe meglio residente in Germania, ma in mancanza anche in Italia) che assicuri il pagamento dell’affitto e della cauzione in caso voi non lo possiate fare.
  • Schufa – Erklärung: è un documento di cui non potrai fare a meno in nessun caso. Serve per provare che non hai debiti e che hai sempre pagato regolarmente. Per ottenerlo, puoi recarti all’uffico della Schufa a Berlino, alle filiali di Easycredit oppure si può richiedere via internet.
  • Se hai già abitato in una casa in Germania, è necessario munirsi di due documenti supplementari. Uno è il Mietschuldenfreiheitserklärung: documento che attesta che avete pagato regolarmente gli ultimi affitti, e deve riportare la firma dell’attuale proprietario o amministrazione.L’altro è il Anmeldebescheinigung, il documento di domicilio che la polizia rilascia se vivi già a Berlino.

Per ulteriori informazioni, questa pagina sui documenti necessari può esserti utile.

trasferirsi in Germania

Muoversi dentro la città: mezzi pubblici

La rete di trasporti di Berlino è piuttosto articolata: si suddivide in tre zone concentriche chiamate A, B e C. Queste zone sono coperte dai servizi di metropolitana, Tram, Bus e Treni regionali:

  • U-Bahn: è la metropolitana, ed è considerato uno dei mezzi più affidabili e veloci per viaggiare in città, ed è riconoscibile per via dei vagoni di colore giallo. Durante la settimana, chiude tra la una e le quattro di mattina, mentre durante il fine settimana è in servizio 24 ore su 24.
  • S-Bahn: si tratta del servizio di ferrovia urbana, e funziona con le stesse modalità e negli stessi orari della metropolitana. I suoi treni sono rossi e ocra. La U-Bahn e la S-Bahn sono gestite da due diverse aziende, ma il servizio che offrono non si differenzia di molto.
  • Tram (Metro Tram): trasporto urbano di superficie su rotaia, funge da collegamento quasi esclusivamente tra il centro città e Berlino Est. La maggior parte dei tram viaggia tutta la notte, ma nella fascia oraria tra mezzanotte e il mattino presto (4,30 o 6,30 a seconda dei giorni) riduce le corse a ogni 30 minuti.
  • Bus: anche i bus collegano le varie zone della città in modo piuttosto assiduo. Vi sono quelli a un piano e quelli a due piani, e viaggiano con una frequenza che va dai 10 ai 15 minuti. Solo durante la notte i bus sono meno frequenti e prestano servizio ogni 30 minuti.Tieni presente che durante la notte alcune fermate sono diverse rispetto a quelle diurne, pertanto quando è notte assicuratevi di prendere il bus ad una fermata contrassegnata dalla lettera “N”, che significa appunto “notturno”.
  • Treno Regionale: i treni della linea regionale sono rossi e a due piani, sono molto veloci e si fermano solo in poche e importanti stazioni. Coprono le due direttrici principali nord-sud e est-ovest.

Per saperne di più sul funzionamento dei mezzi pubblici a Berlino, consulta il sito ufficiale della città di Berlino.

Per quanto riguarda le diverse tipologie di tariffe e ticket di viaggio e l’opzione della carta di trasporti, trovate tutte le informazioni di cui avete bisogno sul sito dedicato ai mezzi di trasporto berlinesi.

Costo della vita a Berlino

In generale, Berlino è famosa per i suoi costi contenuti, se paragonata al costo della vita che invece è necessario sostenere in altre capitali europee.

Questo stato di cose è confermato dalla tabella qui sotto riportata, con dati forniti da Numbeo:

ProdottoPrezzo medio a RomaA Berlino
Cappuccino€1.21€2.72
Latte (1L)€1.21€0.85
12 Uova€2.94€1.69
Acqua (1.5L)€0.45€0.52
Bottiglia di vino (fascia media)€5€5
Pacchetto di sigarette (20)€5.20€6.40
Gasolio€1.59€1.49
Ristorante medio livello per due€55€40
Arance (al kg)€1.88€2.30
Mele (al kg)€1.81€2.35
Abbonamento mensile mezzi€35€81

Preventivi per un trasloco a Berlino

Compila il nostro modulo per richiedere un preventivo, ricevere prezzi da un massimo di  5 ditte di traslochi diverse da comparare per un trasloco a Berlino e traslocare al prezzo che a te sembra più giusto. È facile, veloce, gratuito e ovviamente senza impegno.

In questa pagina abbiamo racchiuso tutto ciò che è essenziale sapere per traslocare a Berlino, speriamo che le informazioni che hai trovato ti siano state utili o che possano servirti per il futuro.

Buona fortuna con il tuo trasloco a Berlino!