Trasloco a Sydney

Scopri tutto ciò che devi sapere prima di traslocare a Sydney. Informazioni pratiche sulla vita nel capoluogo del Nuovo Galles del Sud e consigli utili per gli italiani che vogliono effettuare un trasloco a Sydney.

Costo di un trasloco a Sydney

Di seguito alcuni prezzi indicativi per un trasloco a Sydney via mare da alcune principali città italiane, queste stime sono calcolate sul caso di un trasloco di un trilocale da cui si vuole portare con sé tutto il contenuto della casa eccetto qualche mobile o elettrodomestico ingombrante.

Città di partenzaCosto del trasloco a Sydney
Milano€4100-5700
Roma€4100-5700
Napoli€4000-€5500

Visti per l’Australia

Avere un visto è obbligatorio non solo per vivere e lavorare in Australia, ma anche solo per visitare il Paese. Una varietà di visti è disponibile per chi vuole traslocare in Australia. Ciascuno di essi differisce dagli altri per: durata della validità, settore dell’occupazione, età del lavoratore e modalità di ammissione. Una lista di tutti i visti è disponibile sul sito del Dipartimento degli Affari Interni. Il funzionamento e l’organizzazione relativa ai visti in Australia è spiegato in maniera chiara e semplice su questo sito.

Trovare casa a Sydney

Prezzi degli affitti a Sydney

Il costo delle case a Sydney, così come il costo della vita, è cresciuto notevolmente negli ultimi anni, poiché alla popolazione in crescita si sommano gli innumerevoli immigrati giunti in Australia per lavorare e le case disponibili sono molto limitate. Il prezzo medio degli affitti a Sydney è di €380 (618 AUD), il che non significa che il prezzo medio mensile sia €380 × 4, perché un anno conta 52 settimane, il costo medio al mese è dunque di circa €1650 (ottenuto così: ).

case sydney

Come affittare una casa in Australia

Un aspetto positivo è dato dal fatto che una volta trovata una casa, la procedura per affittare è molto più semplice rispetto a quella di molte principali città dei Paesi europei: bisognerà compilare un modulo con i propri dati (per questo gli australiani usano 1form, che permette di creare un account con i dati richiesti in questi moduli, così da non doverli compilare manualmente per ogni casa a cui si è interessati) e pagare una o due settimane d’affitto in anticipo per dimostrare il proprio interesse, somma che verrà ovviamente restituita qualora non si dovesse essere selezionati per affittare la casa.

Se la proposta viene accettata, si può procedere alla firma del contratto, a cui non si aggiunge nessun altro costo a parte il deposito del primo mese d’affitto, tutto ciò che si dovrà fornire è:

  • Passaporto o patente australiana o altro documento d’identità valido
  • Prova delle ultime tre mensilità o degli ultimi tre estratti conto
  • Prove della propria occupazione o referenze

Altre cose da tenere a mente prima del trasloco a Sydney sono:

  • che gli agenti immobiliari eseguiranno molto probabilmente dei controlli sulla situazione economica dell’inquilino prima di affittare una casa
  • che in Australia c’è una concezione del vizio del fumo molto diversa da quella europea e dunque fumare in una casa affittata è severamente proibito

Costo della vita a Sydney

Per chi vuole effettuare un trasloco a Sydney è fondamentale sapere che questa è la città più costosa dell’Australia e risulta più costosa anche delle principali città italiane, infatti secondo Numbeo, l’indice dei prezzi al consumo di Sydney è più alto del 6.45% rispetto a Milano e dell’11.52% rispetto a Roma.

Ma ciò che genera un enorme distacco tra il costo della vita a Sydney e il costo della vita in Italia è il prezzo delle case (circa €5500/m2, fino a 8800/m2 per una casa in centro) , che pur essendo alto anche in Italia nei centri delle grandi città, viene ampiamente superato anche per quanto riguarda le aree circostanti i centri urbani, dove il prezzo per m2 risulta del 60% più alto rispetto alle case in vendita fuori dal centro di Roma, e addirittura dell’80% superiore al prezzo delle case in vendita fuori dal centro di Milano.

Lavorare a Sydney

traslocare a sydney

Disoccupazione a Sydney

Anche se il costo della vita è molto alto, c’è da dire che, secondo .id, il tasso di disoccupazione a Sydney a Marzo 2018 è solo al 3.86% e al 4.90% nel New South Wales, lo stato di cui Sydney è capitale, entrambi gli indici sono dunque sotto la media nazionale del 5.50%.

Stipendi a Sydney

A partire dal 1° Luglio 2018, lo stipendio minimo in Australia è di 18.93 AUD all’ora, cioè 719.20 AUD a settimana, ma la media effettiva dei guadagni settimanali calcolata dall’ Australian Bureau of Statistics mostra che un lavoratore a tempo pieno adulto in Australia guadagna in media a settimana più del doppio dello stipendio minimo.

Ci si può fare un’idea dello stipendio che spetta a ciascuna professione con questo calcolatore di stipendi. Allo stipendio va aggiunta la Superannuation, ossia un fondo pensionistico in cui viene versata regolarmente dal datore di lavoro una somma pari o superiore al 9.5% dell’ammontare dello stipendio.

La Superannuation può essere recuperata qualora si decida di lasciare definitivamente l’Australia o come pensione una volta raggiunta l’età in cui ci si ritira dal lavoro.

Tax File Number

Per sottoscrivere qualsiasi contratto di lavoro in Australia è necessario avere un Tax File Number, quindi è consigliabile sbrigare procedure come questa o l’apertura di un conto corrente australiano appena possibile dopo il trasloco a Sydney.

Sistema sanitario australiano

Medicare

Medicare è il sistema sanitario nazionale, finanziato dai contribuenti con una tassa dell’1.5% sullo stipendio. Rimborsa totalmente o quasi molti servizi come l’assistenza del medico di base, ricoveri ospedalieri, visite oculistiche e interventi di chirurgia orale.

Tutti i cittadini australiani e i possessori di un visto permanente ne hanno diritto e, per i primi sei mesi, anche chi arriva in Australia con un visto temporaneo grazie agli accordi RHCA tra l’Australia e alcuni altri stati, in cui l’Italia rientra.

Per ottenere la copertura Medicare bisognerà recarsi ad un ufficio Medicare muniti di:

  • Passaporto
  • Copia del visto
  • Tessera sanitaria italiana

Alla scadenza dei sei mesi si dovrà pagare un’assicurazione sanitaria privata o lasciare l’Australia per almeno un giorno prima di ritornare e poter rinnovare Medicare per altri sei mesi. Tuttavia è bene tenere in conto che un volo da e per l’Australia potrebbe costare più di svariati mesi di assicurazione sanitaria.

Assicurazione sanitaria privata

Non solo molti expats ma anche molti australiani sottoscrivono un’assicurazione privata per tutto ciò che Medicare non copre come tragitti in ambulanza, trattamenti in ospedali privati, visite specialistiche e prescrizioni mediche. Chi ha un reddito elevato è per altro incentivato a pagare un’assicurazione sanitaria poiché altrimenti dovrà pagare una tassa maggiorata per la Medicare.

Preventivi per un trasloco a Sydney

Puoi richiedere un preventivo per sapere quanto costa un trasloco a Sydney dalla tua città. Compila il nostro modulo e compara senza impegno fino a 5 prezzi per traslocare a Sydney, è gratis e si fa in un minuto. Sarai contattato da aziende specializzate in traslochi internazionali entro 48 ore!